Rimborsi aerei ai siciliani che lavorano fuori e per cure, emendamento all’Ars

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

E' stato presentato dal deputato regionale Gaetano Galvagno e condiviso dal collega messinese Luigi Genovese: "Una risposta agli svantaggi connessi alla condizione di insularità che genera, per i siciliani, costi davvero insostenibili".

L’istituzione di un fondo destinato al rimborso, ai siciliani, dei biglietti aerei di linea nazionale nei periodi di festività pasquali e natalizie. E non solo. E’ quanto contenuto in un emendamento presentato all’Ars dal deputato regionale Gaetano Galvagno e condiviso dal collega messinese Luigi Genovese (Fi). “I rimborsi – spiega Genovese – verranno corrisposti per la parte eccedente la cifra di 150 euro. Ogni singolo beneficiario potrà ottenere un rimborso annuo massimo di 200 euro. I destinatari della misura – spiega Genovese – saranno: gli studenti universitari residenti in Sicilia iscritti presso atenei non siciliani; i lavoratori, residenti in Sicilia, che prestano servizio fuori dal territorio regionale con reddito annuo lordo non superiore a 30 mila euro ed i malati affetti da patologie gravi, individuate con apposito decreto dall’assessore regionale alla Salute, costretti a sottoporsi a interventi chirurgici in strutture sanitarie extraregionali. Un’idea assolutamente condivisibile – conclude Genovese – che cerca di rispondere agli svantaggi connessi alla condizione di insularità che genera, per i siciliani, costi davvero insostenibili”.

Categorie: 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine