Lisinac: “Stiamo bene insieme come gruppo ma sappiamo di poter crescere ancora”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Di Redazione

Inizio stellare di 2019 per l’Itas Trentino ed in particolare per Srecko Lisinac.

Nel primo posto in classifica di SuperLega Credem Banca 2018/19 conquistato (e poi confermato) proprio nei primi tredici giorni del nuovo anno, in calce c’è in bella evidenza la firma del centrale serbo, arrivato nella scorsa estate dal Belchatow.

Nel corso delle ultime due gare di campionato giocate con Perugia e Vibo Valentia, il gigante di Kraljevo ha realizzato complessivamente 20 punti personali, con il 64% in attacco (9 su 14), 7 muri e 4 ace; numeri che gli sono valsi in entrambi i casi i titoli di mvp.

Sono contento, è un buon momento di forma per me ma, più in generale per l’intera squadra – ha sorriso Lisinac – . D’altronde venti vittorie consecutive non si ottengono per caso ma sono il frutto di un percorso che sta diventando sempre più interessante e soddisfacente.

Lavoriamo bene in palestra durante la settimana, stiamo bene insieme come gruppo ma sappiamo di poter crescere ancora e questo credo che sia l’aspetto più interessante per chi ci segue con tanto interesse come i nostri tifosi.

Quest’Itas Trentino può diventare ancora più forte se proseguirà con questa determinazione e volontà anche nella seconda parte della stagione. Al di là dei premi individuali, a me fa piacere vedere in che modo la squadra sia salita in vetta alla classifica, ovvero giocando sempre meglio e superando gli avversari più accreditati”.

La SuperLega è davvero il campionato più bello del mondo – ha proseguito Srecko, rientrato da Vibo Valentia assieme al resto della squadra nella tarda mattinata odierna – ; a renderla tale non ci sono solo i quattro top team che occupano le prime posizioni della classifica ma anche una serie di avversari che sanno giocare ad alto livello e contro cui non è possibile distrarsi, perché altrimenti si rischia di perdere.

Penso ad esempio a Monza, Milano, Verona e Padova, compagini che sanno esprimere una pallavolo di ottimo livello.

Obiettivamente non so dove potremo arrivare a fine stagione; realisticamente il nostro obiettivo deve essere quello di farci trovare in buona forma alla vigilia dei play off e poi giocare al massimo ogni gara, magari facendo in modo che la maggior parte di queste siano da disputare alla BLM Group Arena.

Fra le mura amiche abbiamo una marcia in più perché il pubblico sa trascinarci; si crea un entusiasmo eccezionale e un clima positivo che ci permette di rendere al massimo.

Mi auguro che sia così anche nelle prossime sfide, a partire da quelle con Haching e Civitanova che, per motivi differenti, saranno entrambe molto importanti. Vogliamo continuare a correre. In Europa e in Italia”.

(Fonte: comunicato stampa)

L’articolo Lisinac: “Stiamo bene insieme come gruppo ma sappiamo di poter crescere ancora” proviene da Volley News.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine