I segreti della vera e unica “spada nella roccia”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Capannori – Un’autentica “Spada nella roccia” esiste davvero. Non in Bretagna, ma in Toscana, e risale all’anno 1180. Reliquia, cimelio, oggetto magico, o falso medioevale? Ne parlerà Luigi Garlaschelli mercoledì 16 gennaio alle ore 18 nella sala Pardi del polo culturale Artémisia di Tassignano in occasione della conferenza “La vera spada nella Roccia”. L’iniziativa rientra nell’ambito della rassegna “I Misteri della mente” promossa da Comune di Capannori e Università di Firenze.

Da Re Artù alla Valle del Merse, Garlaschelli parlerà della storia della spada di San Galgano e delle sue coincidenze con le leggende bretoni, alla radice dei miti del Graal. Nel 2001 Garlaschelli ha coordinato una serie di analisi scientifiche sui reperti di San Galgano e sulla spada, che ha pure estratto.

Luigi Garlaschelli è un chimico (Politecnico di Milano, Università di Madison Wisconsin, Società Montedison, Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, Università di Pavia).

A fianco delle sue occupazioni ufficiali, si interessa da anni di anomalie, pseudoscienze e fenomeni paranormali e misteriosi, sui quali ha pubblicato molti articoli, ha concesso innumerevoli interviste e che sono oggetto delle sue conferenze. Ha pubblicato vari libri sugli esiti delle sue ricerche tra cui “I segreti dei fachiri” (Avverbi), “Processo alla Sindone” (Avverbi), “In cerca di miracoli” (I quaderni del CICAP).

Foto: Luigi Garlaschelli

The post I segreti della vera e unica “spada nella roccia” appeared first on StampToscana.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine