Coppa Italia, Bologna-Juventus 0-2: Bernardeschi e Kean danno il passaggio ai quarti

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

La terza sfida in programma del tabellone di Coppa Italia è Bologna-Juventus al Dallara.

Filippo Inzaghi schiera la sua formazione con il suo 3-5-2, con l’esordio dal primo minuto dei nuovi arrivati Soriano e Sansone. Il primo è posizionato nella linea di centrocampo, mentre il secondo come seconda punta oltre a Destro.

La Juventus di Allegri viene schierata con un 4-3-3, che vede Spinazzola fare il suo esordio dal primo minuto con i bianconeri in una partita ufficiale. In avanti il giovane Kean, un ragazzo classe 2000 che il mister toscano vuole provare davanti. Panchina per Cristiano Ronaldo, oltre alla pesante assenza di Mandzukic.

Una partita che per la formazione di casa si mette come non aveva preventivato. Al decimo minuto su lancio di Pjanic, pasticcio di Da Costa con il giovane difensore Calabresi, palla che termina sui piedi di Bernardeschi che calcia a porta sguarnita. Vantaggio insperato per la formazione piemontese che ha il match in decisa discesa.

Una Juventus che interpreta la partita all’attacco, sfondando sulle fasce con Douglas Costa e De Sciglio che fanno il bello e cattivo tempo. Due occasioni dove per poco il giovane Kean non riesce a deviare in porta per il raddoppio. Poi Bonucci svetta di testa su corner di Bernardeschi, ma il suo tiro è centrale e Da Costa blocca senza problemi.

Una chance importante per la formazione di casa nel minuto di recupero del primo tempo. Su cross dalla destra di Mattiello, palla che spiove sul secondo palo e Dijks prova a girare in porta, ma la conclusione termina larga.

Dopo quattro minuti della ripresa la formazione ospite raddoppia, grazie al giovane Kean. L’italiano è molto abile e s’inserisce nella traiettoria del pallone dopo un tiro strozzato di Douglas Costa ed infila Da Costa in uscita.

Al ventesimo minuto si fanno vedere i padroni di casa, con una conclusione di testa di Soriano su traversone proveniente dalla sinistra. La palla non arriva troppo vicina alla porta.

Nell’ultimo quarto d’ora è la formazione di casa che prova a reagire, con Pulgar che prova una conclusione dalla distanza. Ci prova lo stesso calciatore tre minuti dopo, ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. A dieci minuti dal termine, Orsolini fa passare un pallone dalla destra e Sansone manca di un soffio la deviazione. 

Juventus che passa il turno di Coppa Italia e nei quarti affronterà la vincente del match tra Cagliari e Atalanta.

 

 

 

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine