Farmacista ‘abusivo’ di Amelia a giudizio

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Avrebbe esercitato la professione di farmacista – vendendo farmaci, praticando tamponi faringei, consigliando i clienti su questo o quel medicinale da assumere – pur essendo in possesso soltanto del diploma di geometra. Per questo un 42enne di Amelia, titolare di una parafarmacia, è finito a giudizio per ‘esercizio abusivo della professione’. Il processo, di fronte al giudice monocratico di Terni, inizierà il prossimo aprile.

Le denunce

La vicenda trae origine dagli esposti presentati da due ex dipendenti della parafarmacia – entrambe farmaciste – che, anche per evitare guai rispetto al proprio Ordine professionale e sul piano penale, avevano denunciato le diverse situazioni venutesi a creare nel tempo all’interno dell’esercizio, focalizzate dal pm Barbara Mazzullo in un arco temporale compreso fra la metà e la fine di ottobre 2017. Una terza farmacista-dipendente, precedentemente, aveva sollecitato sul punto un intervento del proprio Ordine professionale, senza ulteriori conseguenze. Il 42enne amerino è difeso dall’avvocato Daniele Leporoni mentre le persone offese – le denuncianti – sono assistite dall’avvocato Luca Leonardi.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine